“Non si affitta a stranieri”

27/11/2018 di Redazione

Gli stranieri residenti in Italia sono 5.144.440 e rappresentano l’8,5% della popolazione (senza contare i cittadini naturalizzati): Rappresentano un mercato enorme quello degli affitti a stranieri, ma pieno di complicazioni. I proprietari degli immobili da locare hanno molto spesso delle difficoltà ad affittare la propria casa a cittadini stranieri ed in più di qualche caso si tratta di timori giustificati, ma spesso risulta un atteggiamento psicologico controproducente.

Infatti, le denunce che si registrano arrivano da più parti, specialmente via social: per il cittadino di origine straniera risulta sempre più complicato trovare una casa da prendere in affitto, se da una parte i proprietari decidono di non affittare a cittadini stranieri per una serie di problemi quali, ad esempio per la mancata o non puntale riscossione dell’affitto, l’impossibilità nell’immediato di liberare l’immobile dai morosi cronici, trovarsi più inquilini in casa violando gli accordi o il danneggiamento dell’immobile, dall’altra abbiamo persone con famiglie, o anche singole, con un reddito sufficiente, che tuttavia si vedono preclusa la possibilità di affittare una casa nel luogo più idoneo, allungando e rendendone così più difficile la ricerca.

Per correttezza di informazione, bisogna anche dire che ci sono proprietari che affittano sì a cittadini stranieri, ma a cifre esorbitanti, più di qualche volta in nero e senza idoneità alloggiativa, pur di avere un facile guadagno ed evadendo l’erario.

Anche alle coppie miste non va meglio. Nonostante presentino la garanzia di un italiano, questa “assicurazione” potrebbe non bastare al proprietario quando scopre che c’è un partner straniero, quasi sempre l’uomo, mentre non ci sono grossi problemi quando il coniuge straniero è una donna.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI