Le colonie per l’infanzia nel Ventennio, una mostra a Cervia

28/09/2019 di Redazione

Si inaugura oggi alle 10, a Cervia, nella biblioteca “Maria Goia”, la mostra documentaria “Colonie per l’infanzia sulla Riviera Romagnola. Pedagogia e architetture di regime”, visitabile fino al 19 ottobre. Occasione per informarsi sulle colonie per l’infanzia che il Fascismo propose per allevare la gioventù. Iniziativa, questa,  nell’ambito del progetto degli istituti storici di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

In occasione dell’apertura della mostra sarà presentato il  volume “Colonie per l’infanzia nel periodo fascista. Un progetto di pedagogia per il regime”, a cura di Roberta Mira e Simona Salustri (editore Longo, 2019). Interverranno le autrici.

In mostra l’organizzazione delle colonie, il funzionamento del Partito nazionale fascista e dell’amministrazione statale e locale, gli aspetti architettonici degli edifici per le colonie. Nel  volume saggi di Roberta Mira, Simona Salustri, Luca Rossi, Valter Balducci, Giancarlo Cerasoli e Laura Orlandini. All’inaugurazione parteciperanno, fra gli altri, l’assessore alla Cultura del Comune di Cervia, Michele Fiumi, e il direttore dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea di Ravenna e provincia,  Giuseppe Masetti.

COMMENTI