Emirati, la certificazione halal deve arrivare a livello ISO

11/03/2020 di Roberto Yusuf Mancini

L’economia islamica è destinata a fatturare intorno ai 3,2 trilioni di dollari entro il 2024, ha dirlo è il rapporto del Global Islamic Economy 2019-2020, e per questo negli Emirati Arabi Uniti si vogliono innalzare gli standard qualitativi per la certificazione halal. A proporlo è l’International Halal Accreditation Forum (IHAF) che sottolinea l’importanza di portare il livello degli standard di certificazione halal a quelli delle normative ISO, in modo da uniformare a livello globale tali certificazioni e rendere più accessibile il commercio tra i Paesi islamici per la circolazione di prodotti e servizi certificati halal. L’unificazione delle certificazioni halal nel mondo permetterebbe di abbattere numerose barriere commerciali e permetterebbe lo sviluppo e la crescita di numerose aziende che puntano sull’economia halal.

 

 

COMMENTI