Coppa d’Asia: trionfo del Qatar sul Giappone

01/02/2019 di Redazione

Storica affermazione del Qatar che, ad Abu Dhabi, ha superato 3-1 il Giappone nella finale della Coppa d’Asia 2019. Le reti dell’incontro sono state messe a segno da Almoez (Q, 12′), capocannoniere della competizione, Abdulaziz (Q, 27′), Minamino (G, 69′) e da Akram Afif (Q, 83′) su calcio di rigore. Per la Nazionale allenata dal Ct Felix Sanchez si tratta del primo successo nella sua storia, conquistato contro un avversario che godeva dei favori del pronostico per essere il vincitore di ben quattro edizioni.

Quella del Qatar è stato un cammino stratosferico. Se la compagine della Penisola Araba aveva come miglior risultato i Quarti di finale raggiunti in due occasioni, l’edizione 2019 della Coppa d’Asia ha visto compiere un percorso netto, fatto di 7 vittore su 7 gare giocate e un solo gol subito, proprio quello in finale del nipponico Minamino.

Citazione speciale per il capocannoniere Almoez Alì, che ha realizzato nove centri, nuovo record della manifestazione. Un autetico capolavoro realizzato dal selezionatore spagnolo, che ha battuto le rivali una dopo l’altra. Ne sono un esempio i padroni di casa degli Emirati Arabi di Alberto Zaccheroni, travolti 4-0 in semifinale. Oltre alla conquista della Coppa, si tratta di un segnale importante che arriva dalla nazionale qatariota in vista del Mondiale che si giocherà in casa del 2022. Al triplice fischio fionale migliaia di tifosi sono scesi per le strade di Doha a festeggiare il successo.

COMMENTI