Veganismo e Ramadan

21/05/2020 di Redazione

di Manuel Olivares

 

Si può essere, al contempo, vegani e musulmani? Certamente sì e casi di questo genere si stanno sicuramente moltiplicando in questi ultimi anni, data la sempre maggiore porosità di entrambe le comunità ed, in generale, la crescita globale dei fenomeni di contaminazione.

L’Islam europeo e nordamericano è un laboratorio molto interessante in questo senso, luogo di incontro di modelli culturali tradizionalmente musulmani da un lato e secolari, post-materialisti, finanche controculturali dall’altro.

Ed ecco che oggi ricevo un’interessante segnalazione; un articolo di Faima Bakar, su metro.co.uk in cui viene intervistata Fatima Zara Alarakha, militante ecologista, attivista presso la charity Islamic Relief UK e vegana dal 2016.

Nell’intervista Fatima racconta del suo Ramadan, purtroppo, quest’anno, “a porte chiuse”.

“Il Ramadan”, sostiene Fatima, “è il periodo dell’anno in cui essere maggiormente consci di come ci comportiamo, in cui aumentare il numero delle nostre buone azioni, essendo di supporto agli altri. Per me questo significa cucinare, per le cene di Iftar, cibi sani e nutrienti che sostengano il corpo durante le ore di digiuno. Questo naturalmente non solo migliora la mia salute ma riduce il mio impatto sull’ambiente che, da musulmana ed attivista ambientalista, ho il dovere di proteggere”.

Naturalmente Fatima non è la sola a guardare al Ramadan da una prospettiva di eco-sostenibilità.

Solo nella sua strada londinese, ci dice, è inserita in un gruppo di persone che, tra le altre cose, si approvvigionano insieme, settimanalmente, da un piccolo negozio biologico di vicinato.

In generale, come abbiamo argomentato nel nostro precedente articolo Un Ramadan ecosostenibile? Riflessioni e prospettive, la comunità islamica londinese è sempre più attenta alle implicazioni ecologiche del Ramadan. Quest’anno un gruppo di volontari, sotto la supervisione del Muslim Council of Britain, sta lavorando esattamente in questa direzione. Per maggiori informazioni visitare la pagina web:

https://mcb.org.uk/project/sustainability/

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI