Indonesia, l’influenza dell’Islam conservatore sui cambiamenti dell’economia

02/09/2019 di Redazione

Arie Untung, un ex VJ (video jockey) indonesiano di MTV, era solito bere alcolici regolarmente ed avere un look da rockstar, presentandosi, solo nominalmente, come musulmano.

Ma, in un’intervista, ha dichiarato che il suo fervore religioso è stato riacceso dai predicatori online, che promuovono interpretazioni più conservatrici dell’Islam, che stanno guadagnando terreno nel paese, a maggioranza musulmana, più popoloso del mondo e stanno portando profondi cambiamenti nella sua economia.

Untung ha ora reinventato la sua carriera, unendosi ad altre celebrità, per gestire un’attività di intrattenimento conforme alla Sharia, nella più grande economia del sud-est asiatico, incluso l’hosting di popolari festival di preghiera musulmani. Fanno parte di un corpo crescente di “rinati” musulmani, che guidano i cambiamenti sociali e che stanno anche avendo un impatto economico, incoraggiando di tutto, dagli alloggi mirati ai musulmani, alle attività bancarie conformi alla sharia.

Le celebrità, con oltre 20 milioni di followers su Instagram e Twitter, fanno parte di quello che è diventato noto come il movimento “hijrah” in Indonesia e, secondo Untung, mirano a rendere l’economia islamica più tradizionale.

Hijrah, termine arabo per “migrazione”, è usato per riferirsi al viaggio del profeta Maometto dalla Mecca a Medina per sfuggire alla persecuzione e rappresenta l’inizio dell’era musulmana.

La popolazione indonesiana è stata tradizionalmente moderata, ma ora il numero di conservatori è in forte crescita, così come quello delle aziende che hanno abbracciato marchio e marketing, nel rispetto della legge islamica.

I ristoranti, ad esempio, hanno fatto la corsa per ottenere la certificazione halal, così come alcuni ospedali si sono premuniti di farmaci halal ed i produttori di shampoo di fornire articoli idonei per chi indossa il velo; anche la giapponese Sharp si è adeguata alle mutate esigenze del mercato indonesiano, vendendo frigoriferi etichettati halal.

COMMENTI