Trento, quando la scuola diventa inclusiva

30/03/2019 di Redazione

Fornire un quadro analitico sul significato di scuola inclusiva: è questo l’obiettivo finale della pubblicazione La scuola è aperta a tutti, disponibile sul portale della scuola trentina all’indirizzo https://www.vivoscuola.it/scuola-aperta-a-tutti. Lo strumento editoriale, prodotto dal Dipartimento istruzione e cultura della Provincia autonoma di Trento, fornisce una sintesi dell’ultimo quinquennio in merito ai dati statistici riferiti ai bisogni educativi speciali e all’intercultura.

I grafici e le tabelle permettono di ricavare una fotografia attuale e dettagliata dell’inclusione scolastica, anche in riferimento a ciò che l’Amministrazione investe per creare le migliori condizioni affinché ciascuno studente, con la propria storia e le proprie peculiarità, possa sentirsi accolto in una scuola “per tutti e per ciascuno”. L’intento è stimolare la riflessione nella comunità scolastica per inquadrare in termini attuali il significato della definizione “scuola inclusiva” e per poter meglio programmare le linee di indirizzo della scuola di domani.

Sono quattro le sezioni che compongono la raccolta dati riferiti al quinquennio 2014-2019. La prima analizza il fenomeno delle disabilità e dei disturbi specifici di apprendimento nelle istituzioni scolastiche e formative provinciali e paritarie. I dati rappresentati sono suddivisi per Comunità di Valle, per ordine e grado di scuola, per genere e cittadinanza. Una seconda parte analizza invece la presenza di studenti con cittadinanza non italiana in provincia di Trento descrivendone i flussi e la distribuzione sul territorio. A seguire, il terzo contributo illustra le scelte scolastiche effettuate dagli studenti e gli esiti finali degli esami. Conclude la pubblicazione il quadro degli investimenti umani e finanziari in tema di inclusione riferito alle istituzioni scolastiche e formative provinciali.

COMMENTI