Regno Unito, frodi alimentari in aumento

02/09/2019 di Redazione

Da una ricerca effettuata dall’azienda di approvvigionamento alimentare Regency Group, è emerso un aumento delle frodi di carne, a causa anche della crescita del numero di pub e ristoranti in crisi.

Il rapporto stilato dall’azienda rileva che la produzione illegale di carni bovine, in locali non approvati o senza le ispezioni adeguate, rappresenta quasi il 43% delle frodi segnalate nella catena di approvvigionamento globale di carni.

La crisi del settore ristorativo non è, però, l’unico motivo che ha portato alla crescita di tale fenomeno. Infatti, anche la la concorrenza sui prezzi, le cui conseguenze ricadono direttamente sui macellai, nonché l’eccessiva burocrazia hanno contribuito negativamente.

Non c’è, purtroppo, una rapida e semplice soluzione al problema: operatori e consumatori ne sono, ahiloro, consapevoli.

COMMENTI