Nell’aeroporto di Torino la prima “Muslim prayer room” d’Italia

09/11/2018 di Redazione

Quasi tutti i più grandi aeroporti d’Europa sono attrezzati per gli utenti musulmani, infatti gli scali aeroportuali di Bruxelles, Francoforte, Istanbul, Parigi e Monaco hanno adibito al loro interno una sala di preghiera per i viaggiatori di fede musulmana.

In Italia a fare da precursore è stato l’aeroporto “Sandro Pertinidi Torino Caselle, con la “muslim prayer room” che è stata inaugurata nel 2015, adibendo un apposito spazio per permettere a chi transita in quell’aerostazione di far fronte alle proprie esigenze spirituali. La sala è situata nelle vicinanze dei bagni, in modo da permettere facilmente le rituali abluzioni.

La scelta di allestire la sala da preghiera che va ad affiancarsi alla già esistente cappella ecumenica multi-religiosa è legata all’aumento dei viaggiatori musulmani che partono e che arrivano da e verso Paesi a maggioranza musulmana. Pertanto, come dichiarato dalla SAGAT, l’azienda che gestisce l’aeroporto del capoluogo piemontese, si è trattato di una scelta che non ha connotati politici o ideologici, ma soltanto pratici.

COMMENTI