Germania: nuova fiera dei prodotti Halal a marzo 2020

14/07/2019 di Redazione

Deutsche Messe lancia “HALAL HANNOVER”, una nuova fiera per prodotti halal, a marzo del prossimo anno. Dal 6 all’8 marzo, l’esibizione sarà incentrata su cibo, bevande, cosmetici e viaggi in conformità con i requisiti halal. “Abbiamo intrapreso un’analisi di mercato completa e dimostra che esiste una nicchia di mercato per un evento come questo”, ha spiegato Christoph Schöllhammer, direttore della Deutsche Messe responsabile del nuovo evento. “L’Europa è la patria di oltre 30 milioni di musulmani, che lo rende uno dei mercati più importanti al mondo per i prodotti halal”, ha detto. “Il nostro obiettivo nella creazione di questo nuovo evento dalle mille sfaccettature, comprendente una fiera, una conferenza e un’area speciale per la degustazione dei cibi, è quello di dare all’industria halal una piattaforma per il dialogo commerciale e tecnico in Germania.” “HALAL HANNOVER” sarà aperta agli operatori in tutti e tre giorni, e poi sarà aperto anche al pubblico il sabato e la domenica. I produttori, i grossisti e i fornitori di servizi tedeschi e internazionali – tra cui Çiftçi, Yörem, YAYLA, Baladna e Honeyletter Productions – utilizzeranno l’evento di tre giorni per presentare beni e servizi, che vanno dal cibo e bevande ai cosmetici ed ai viaggi. Ci sarà anche un banco speciale dove i visitatori potranno degustare cibo e bevande halal. In termini di visitatori target, “HALAL HANNOVER” è rivolto a grossisti e dettaglianti, supermercati, stabilimenti alimentari (ristoranti, fast-food, snack bar, ristoratori), hotel, laboratori di test alimentari, produttori e distributori di prodotti cosmetici, agenzie di viaggio / operatori e consumatori.

Oltre alle mostre ed ai test alimentari, la nuova fiera halal offrirà anche una conferenza in cui esperti internazionali discuteranno le dimensioni politiche, economiche e sociali del settore halal, inclusi argomenti come il benessere degli animali e la protezione degli animali. La conferenza esaminerà anche la certificazione dei prodotti halal e la produzione e commercializzazione di alimenti halal. La conferenza prevede anche un brief di educazione e sensibilizzazione, con l’obiettivo di aiutare a superare equivoci e preconcetti nell’arena pubblica.

Un altro punto chiave della conferenza sarà il mercato dei viaggi halal in rapida crescita. Secondo il Rapporto di viaggio millenario musulmano MasterCard-HalalTrip (2017), il numero di viaggiatori musulmani “millenari” in tutto il mondo aumenterà probabilmente fino a 160 milioni entro il 2020. Inutile dire che le persone che vivono la propria vita in accordo con i precetti islamici preferiscono non fare a meno di prodotti e servizi halal, mentre si trovano all’estero. L’industria del turismo di tutto il mondo risponde quindi al fiorente mercato dei viaggi musulmani con una gamma di prodotti e servizi  “halal friendly“. Questo è certamente vero per la Germania, dove un numero crescente di hotel, tra cui il famoso Adlon Kempinski di Berlino, si sta occupando di questo nuovo segmento di mercato.

Tra gi Enti che hanno già confermato il loro sostegno a “HALAL HANNOVER” ci sono Symrise, la Camera di commercio e industria di Hannover (IHK Hannover), la Niedersächsische Marketing Gesellschaft e la camera di commercio e industria arabo-tedesca (Ghorfa). IIDC Halal Certification, Halal Certificate, HS Halal Certification Services (EU) saranno in “primafila”, così come l’Istituto di controllo di qualità Halal (HQC), il Consiglio islamico dell’Istituto di Mannheim per la qualità alimentare halal e varie altre istituzioni di certificazione.

COMMENTI