Circoncisione rituale, muore un bimbo nigeriano. Grave il fratello

23/12/2018 di Redazione

Un bambino è morto ed un altro è stato ricoverato in ospedale in gravi condi zioni a seguito di una circoncisione rituale eseguita in casa. Entrambi i bambini sono di origine nigeriana. È accaduto alle porte di Roma, a Monterotondo. A praticare l’intervento senza le adeguate norme igienico-sanitarie sarebbe stato un sedicente medico, conoscente della famiglia, che è stato già interrogato dagli investigatori. Sulla vicenda indaga la Polizia.

Secondo una prima ricostruzione la pratica è stata eseguita prima su un bimbo e poi sull’altro: quando le condizioni dei due sono apparse gravi è scattato l’allarme ed è stato allertato il 118. Per uno dei due bambini però non c’è stato nulla da fare perchè aveva già perso molto sangue.

COMMENTI