Autorità in visita alla moschea di Colle di Val d’Elsa

20/11/2019 di Redazione

Vicinanza alla moschea di Colle di Val d’Elsa, quella che qualcuno intendeva far esplodere. È stata espressa dalla visita del viceministro dell’Interno, Matteo Mauri, del prefetto di Siena, Armando Gradone, di amministratori locali, nonché del questore di Siena, Costantino Capuano, del comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Stefano De Pace, del comandante provinciale della Guardia di finanza, Giuseppe Antonio Marra. In quel luogo di culto si è recato pure monsignor Acampa, della diocesi di Siena, oltre al presidente dell’Unione delle comunità islamiche d’Italia, Yassine Lafram.

Ringraziamenti «di cuore» per queste visite esprimono il presidente della comunità musulmana di Colle Val d’Elsa, Feeras Jabareen , e il vice presidente, Abdel Qader, insieme al direttivo della moschea “El-Redwan”. In una nota scrivono: «La nostra pacifica comunità musulmana manda un messaggio di pace a tutti». Dunque l’invito a essere tranquilli e continuare nel processo dell’integrazione.

COMMENTI