TheShukran, il social network creato dalla comunità musulmana

08/08/2019 di Redazione

Abbiamo Intervistato Fatna El Hamrit, responsabile relazioni di TheShukran, una delle App più scaricate del momento. Infatti l’applicazione risulta una delle più apprezzate dal mondo musulmano, con le sue tantissime funzioni basate sul grazie (shukran).

1) Ci parli di Fatna El Hamrit, la sua storia e cosa fa attualmente.

Sono una seconda generazione marocchina e risiedo in Italia dalla nascita. Vivo felicemente il mio doppio legame con l’Italia e il Marocco, le mie due patrie. Ritengo questa mia condizione un punto di forza, mi sento più ricca: dalle mie due identità prendo il meglio, mi sento fortunata. Adesso sono la responsabile relazioni di theShukran, un’esperienza che riempie la mia vita e mi rende felice.

2) Lei ha fondato theShukran. Spieghi ai nostri lettori cos’è.

Si, sono co-founder di theShukran, il social network creato dalla comunità musulmana. Non siamo Facebook né Instagram. Siamo una sana alternativa al degrado dei social. TheShukran vuole essere la più grande enciclopedia del mondo musulmano: dal food all’arte, dalla moda ai viaggi, tutto ciò che riguarda l’identità dei musulmani viene raccontato in prima persona dagli utenti con il solo scopo di trasmettere contenuti e costruire relazioni solide tra le persone. Non siamo un social religioso, ne esistono già. Noi siamo aperti a tutti e infatti sono tanti i non musulmani che amano theShukran.

3) Quali sono le sue funzioni?

Si possono postare foto e video, conoscere per ogni paese i profili più interessanti, creare Shukran Message, esplorare il mondo…insomma su theShukran si può viaggiare senza fermarsi mai.

4) Chi è l’utente target?

Tutti. Giovani e meno giovani. Abbiamo tra gli utenti i migliori fotografi musulmani, brand di moda, di food, di cosmetica …e poi tanti chef, persone curiose…

5) Come è nata l’idea di theShukran?

Parlando tra noi, ci siamo detti: cosa possiamo fare per invertire questa tendenza all’odio, all’islamofobia, alla demonizzazione dei musulmani? E la risposta è stata: ci vuole uno strumento capace di raccontare in prima persona l’identità dei musulmani, i loro volti, la loro vita. Allora abbiamo deciso di creare una grande comunità all’insegna del grazie (shukran), dove ciò che conta è ringraziare il prossimo e non ricevere un like.

6) Tra poco theShukran compie i primi 5 anni di vita, gli obbiettivi prefissati sono stati raggiunti? E cosa theShukran ci riserva per il futuro?

Siamo tra le app più scaricate in India, Marocco, Pakistan, Egitto…abbiamo ancora tanta strada da fare, ma siamo felici del percorso fatto e decisi a farne ancora tanto. Diventeremo la più grande comunità di musulmani nel mondo dove sarà possibile non solo incontrare le persone, ma anche realizzare i propri progetti.

7) Un saluto ai nostri lettori.

Mi piacerebbe salutarli con il nostro slogan “Not like, Just Shukran”. Meglio un grazie che un like. Ringraziare è il gesto migliore nella nostra quotidianità. Venite a trovarci su theShukran e fate conoscere al mondo la bellezza dell’identità musulmana. Abbiamo tanto da dare al mondo…e soprattutto ricordatevi di ringraziare.
Vi aspettiamo!

COMMENTI