Quinta seduta annuale del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo

16/11/2018 di Redazione

La Farnesina ha ospitato la quinta seduta annuale del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo, presieduta dalla viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re. Nell’aprire i lavori, la viceministro ha indicato che si recherà prossimamente nei Paesi del Corno d’Africa per una visita che segue quella del mese scorso del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Successivamente, ha aggiunto la viceministro, si svolgeranno ulteriori visite in altre regioni del Continente africano.

Nel corso del Comitato è stato approvato un pacchetto d’iniziative per circa 70 milioni di euro, di cui oltre la metà destinati a due crediti di aiuto, a beneficio rispettivamente di Kenya e Tunisia.

L’Africa si conferma così destinatario privilegiato della Cooperazione italiana: sono stati infatti approvati 6 interventi a favore di Paesi del Continente (oltre a Kenya e Tunisia, anche Senegal, Sudan e Somalia). Ad essi si affiancano 2 interventi in Medioriente, in Libano e Palestina, uno nei Balcani occidentali (Bosnia Erzegovina) e in Asia (Afghanistan), oltre ad un contributo volontario a beneficio dell’UNESCO.

Il Comitato ha infine approvato il “bando profit 2018”, strumento che coinvolge il mondo imprenditoriale nell’ambito della cooperazione con uno stanziamento di 5 milioni per co-finanziare iniziative imprenditoriali innovative nei Paesi partner della Cooperazione.

COMMENTI