Arabia Saudita, il Moadhin piange mentre invita alla preghiera in casa

20/03/2020 di Roberto Yusuf Mancini

Il coronavirus è diventato un problema globale, la maggior parte dei paesi al mondo sono colpiti, tanto da aver stravolto le abitudini comuni. Per i musulmani, la rinuncia alla Jumaa (la preghiera del venerdì) è una situazione tragica, ma per il bene comune è stato fatto.

Anche in Arabia Saudita sono state adottate misure restrittive. Possiamo ascoltare lo straziante invito del Moadhin che piange mentre effettua il richiamo alla preghiera, ma stando da casa.

COMMENTI