Home Attualità Nuova Zelanda: ufficiale di polizia musulmano ringrazia il Re Salman per aver realizzato il sogno
Nuova Zelanda: ufficiale di polizia musulmano ringrazia il Re Salman per aver realizzato il sogno

Nuova Zelanda: ufficiale di polizia musulmano ringrazia il Re Salman per aver realizzato il sogno

0

Poco più di quattro mesi fa, il sovrintendente della polizia Naila Hassan teneva un discorso emozionante durante una veglia in Nuova Zelanda per le 51 persone uccise nell’attacco terroristico alla moschea di Christchurch.

Ora Hassan, il più alto ufficiale di polizia musulmano della Nuova Zelanda, è alla Mecca per prendere parte al pellegrinaggio Hajj , realizzando il suo sogno.

“Come musulmana, sogni solo di vedere la Kaaba ed andare alla Mecca e Madina”, ha dichiarato in un video, ringraziando il re saudita Salman per aver ospitato i pellegrini di Christchurch.

“Quando ho visto la Kaaba questa mattina, ero senza fiato, lo ero davvero”.

“Ma … per quanto sia un viaggio per me, sono qui per le vittime … Sono qui in particolare per le donne e le vedove che sono qui. Sono qui per supportarle. ”

Hassan ha descritto come lei e circa altri 200 pellegrini sono stati accolti con petali, canti e regali. “Non ho mai provato nulla di simile in vita mia”, ha detto.

“Ringrazio il re Salman per la sua generosità. È stato incredibilmente generoso con il popolo della Nuova Zelanda. ”

Il giorno dopo il massacro di Christchurch del 15 marzo, Hassan ha tenuto un discorso durante una veglia ad Auckland a sostegno della comunità musulmana e dei compagni neozelandesi.

Aprendosi con il saluto islamico, ha rassicurato la folla che la polizia stava fornendo supporto alla comunità musulmana e a tutti gli interessati.

Dal lato saudita, è intervenuto lo sceicco Abdullatif Al-Asheikh, Ministro degli Affari Islamici dell’Arabia Saudita, il quale ha dichiarato che ospitare i pellegrini di Christchurch faceva parte degli sforzi sauditi per “affrontare e sconfiggere il terrorismo” in tutte le sue forme

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Moda Islamica Italiana, a settembre la prima “Boutique” Halal di alto livello creata da un’italiana musulmana

Non sarà un semplice negozio di abbigliamento islamico, ma una vera e propria Boutique Halal di altissimo livello, che non ha pari in Italia, infatti gli standard qualitativi, non verranno applicati solo ai servizi e prodotti offerti, ma anche all’arredamento interno. I locali saranno arredati in stile Shabby Chic, offrendo al visitatore un’esperienza sensoriale, tramite […]

Otto ragazze emiratine, tentano la scalata del Kilimangiaro

Otto giovani ragazze emiratine, tutte di età inferiore ai 18 anni, stanno compiendo in Africa, un grande evento sportivo, che servirà a sensibilizzare e incoraggiare le ragazze del proprio paese, a seguire e attuare i propri sogni: “la scalata del monte più alto del continente, il Kilimangiaro”. Le ragazze avranno 8 giorni di tempo per […]

Egitto, Gran Museo Egizio simbolo di collaborazione con il Giappone

Il Gran Museo Egizio (GEM), che aprirà nel 2022, è già un faro per la futura prosperità egizia. Costruito per mostrare la civiltà e il patrimonio egiziano, il museo ospiterà migliaia di monumenti e manufatti tra cui le mummie, oltre a ospitare un centro di restauro molto importante che contribuirà a preservare il patrimonio faraonico […]

L’Imam del Centro Islamico di Milano e Lombardia, rimprovera Salvini per l’uso dei simboli religiosi

A darne notizia è l’Adnkronos, dove afferma, che l’Imam del Centro Islamico di Milano e Lombardia Ali Abu Shwaima, abbia rimproverato tramite l’agenzia di stampa, il Ministro degli Interni Matteo Salvini, per i frequenti richiami ai simboli religiosi:”deve rappresentare tutto il popolo italiano e non solo una parte“, “Salvini non può presentarsi come fedele in Senato” e “deve […]

​Firenze, al via i corsi di lingua italiana per stranieri

​Sono aperte le pre-iscrizioni ai nuovi corsi di lingua italiana per adulti che si terranno da ottobre 2019 alla Biblioteca Pietro Thouar e alla BiblioteCaNova Isolotto. I corsi sono gratuiti.

Francia, tre giorni di dialogo tra cristiani e musulmani

E’ strutturato su 3 giorni, e finir domenica 25, l’evento di dialogo tra cristiani e musulmani per i ragazzi dai 18 ai 35 anni, incentrato sul Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, firmato da Papa Francesco e dal Gran Imam Ahmad Al-Tayyib di Al-Azhar ad Abu Dhabi. Il Documento sarà presentato […]

UAE, si dimette l’Amministratore di Takaful Emarat Insurance

L’amministratore delegato di Takaful Emarat, Fadi Jawdat Hindi, ha rassegnato le dimissioni a decorrere dal 18 agosto, secondo quanto dichiarato dalla società il 19 agosto, che, però, non ha fornito alcuna spiegazione sul gesto del suo Ceo. Inoltre, non è stato ancora annunciato il nome del successore. L’assicuratore, conforme alla Shariah, ha registrato 1.187.575 dirham […]

Bando, progetti di integrazione e coesione sociale in Toscana

L’obiettivo dell’Avviso Pubblico è quello di sostenere un progetto di società civile che escluda l’abbandono e l’emarginazione di chi, anche straniero, dimora in Toscana ed è privo di mezzi di sostentamento e di reti per l’inserimento sociale e lavorativo attraverso il sostegno e la diffusione di interventi per l’inclusione e la coesione sociale. Si prevede […]