Yemen, Arabia ed Emirati proclamano cessate il fuoco

09/04/2020 di Redazione

A partire dalle 21.00 di questa sera (le 22.00 italiane) e per due settimane in Yemen non si sparerà più. Con un comunicato congiunto esteso all’agenzia stampa saudita SPA, il comandante della coalizione dell’Arabia Saudita e degli Emirati Arabi, Turki al Maliki  ha annunciato il cessate il fuoco unilaterale, raccogliendo in parte l’appello dell’Onu per contenere la diffusione della pandemia da Covid-19 nelle zone più vulnerabili del pianeta.

Secondo AlJazeera, comunque, la coalizione araba avrebbe colto al volo l’opportunità di rifiatare, perché la guerra in Yemen ha compiuto proprio in queste settimane il suo quinto anno di ostilità, e dopo una pausa invernale l’avanzata degli huthi, che hanno avuto il controllo della capitale San’a’ già dal 2014, è sembrata più violenta e inarrestabile.

La pausa metterà al lavoro i diplomatici delle Nazioni Unite, che tenteranno un processo di de-escalation. Proprio dall’Onu arriva la notizia che Mohammed Abdulsalam, portavoce del movimento huthi, ha consegnato un dossier che andrebbe proprio in questa direzione.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI