UAE, i profitti semestrali di Dubai Islamic Insurance & Reinsurance Co calano

22/08/2019 di Redazione

La Dubai Islamic Insurance & Reinsurance Company (Aman) ha registrato un calo del 53% dell’utile netto per i primi sei mesi di quest’anno, rispetto allo stesso periodo del 2018.

L’utile netto di Aman derivante dalle operazioni “takaful” (di solidarietà) è sceso a 1.979 milioni di dirham rispetto a 4,2 milioni di dirham nel primo semestre del 2018.

Tuttavia, l’utile attribuibile agli azionisti è stato di 7,493 milioni di dirham per il primo semestre 2019, rispetto a 6,982 milioni di dirham per lo stesso periodo dell’anno scorso.

I contributi netti sono diminuiti di un leggero 4,4%, passando da 48.519 milioni di dirham a 46.383 milioni di dirham nel primo semestre del 2019.

Anche i sinistri netti sono diminuiti, raggiungendo 20,062 milioni di dirham, rispetto ai 23,677 milioni di dirham, con un calo del 15,28 per cento.

Il reddito netto della società è aumentato del 9,65 per cento a 41,763 milioni di dirham, da 38,087 milioni di dirham dello scorso anno.

Aman, con sede a Dubai, considera Dubai Islamic Bank e The Investment Office come investitori chiave.

COMMENTI