Uae, 3 imprese “takaful” tra i 5 assicuratori sulla nuova blockchain B2B con sede a Dubai

15/08/2019 di Redazione

Tre compagnie “takaful” sono tra i cinque assicuratori che hanno firmato un accordo per utilizzare una nuova piattaforma blockchain con sede a Dubai.

Aman (Dubai Islamic Insurance & Reinsurance Company), Noor Takaful e National Takaful Company si uniscono ad Al Wathba Insurance e Oriental Insurance sulla blockchain di Addenda, secondo una dichiarazione del Dubai International Financial Centre (DIFC).

La start-up InsurTech Addenda ha sede presso il DIFC e faceva parte del secondo gruppo del programma acceleratore DIFC FinTech Hive nel 2018.

La stessa ha, poi, continuato a ricevere una licenza per operare presso DIFC.

La blockchain di Addenda è costruita sul framework blockchain di Hyperledger Fabric e consente alle compagnie assicurative di saldare i sinistri e i pagamenti in sospeso tra loro.

Raja Al Mazrouei, vicepresidente esecutivo di DIFC FinTech Hive, ha scritto sulla sua pagina LinkedIn, l’8 agosto, che i reclami assicurativi sulla blockchain di Addenda possono “ridurre i tempi di risposta ai reclami da una media di 4-7 giorni a pochi minuti” e “ridurre le spese generali necessarie per gestire i reclami di recupero di almeno il 30% “.

Addenda è stata fondata dai fratelli Walid Daniel Dib e Karim Davis Dib, mentre Noor Takaful è membro della rete di partner DIFC FinTech Hive per i programmi di accelerazione 2018 e 2019.

COMMENTI