Turchia, retata di sospetti terroristi

30/12/2019 di Redazione

La maxi-operazione compiuta in Turchia per stanare sospetti elementi dell’Isis alla vigilia dell’anniversario dell’attentato al night club Reina di Istanbul ha fruttato oltre cento arresti. La polizia ha catturato presunti militanti del Califfato in sei province del Paese. Arresti anche ad Ankara. Fra i sospettati figurano circa quaranta iracheni, venti siriani e un marocchino. I circa quattrocento agenti impiegati, in collaborazione coi Servizi segreti, hanno sequestrato armi, munizioni, documenti e materiale digitale riconducibili al sedicente Stato islamico.

Tre anni fa, poco dopo l’una del 1° gennaio, i terroristi assaltarono  nella discoteca Reina nel quartiere Besiktas, nella Capitale turca.  Morirono 39 persone, una settantina di individui rimase ferita.

La notizia dei blitz è stata diffusa dall’agenzia di stampa Anadolu. Si cercano altri sospettati.

 

 

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI