Tunisia, Ennahda si appresta a entrare nel governo per evitare nuove elezioni

21/02/2020 di Redazione

Il primo ministro tunisino, Elyes Fakhfakh, ha annunciato la formazione di un nuovo governo di coalizione dopo aver raggiunto un accordo con Ennahda, il più grande partito in parlamento, in un accordo che potrebbe porre fine a una crisi politica durata più di un mese e che altrimenti avrebbe potuto portare alla dissoluzione del governo e a nuove elezioni.

Con 53 seggi su 217 in parlamento, da Ennahda arrivano segnali positivi per un governo di unità che riunisca partiti da tutto lo spettro politico della Tunisia.

Il presidente Kais Saied ha detto lunedì che scioglierà il parlamento e chiederà elezioni anticipate se il nuovo governo non riuscisse a ottenere un voto di fiducia parlamentare.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI