Rapiti in Burkina Faso, si indaga per rapimento

19/01/2019 di Redazione

Si fa strada l’ipotesi di un sequestro per l’architetto di Vigonza (Padova) Luca Tacchetto (30 anni) e della canadese Edith Blais (34 anni), scomparsi in Burkina Faso il 15 dicembre scorso. I due, che lavoravano a un progetto di riforestazione con l’ONG “Zion Gaia”, sarebbero stati visti una settimana più tardi ad una cinquantina di chilometri dalla capitale Ouagadougou.

Dopo le parole del premier canadese Justin Trudeau, c’è la conferma anche dal padre del nostro connazionale, Nunzio Tacchetto, che ha affermato: “Gli inquirenti si stanno seriamente dando da fare e siamo fiduciosi. Pensiamo a un rapimento a fini economici o politici“.

Intanto, la Farnesina ha chiesto il massimo riserbo e attivato tutti i canali per arrivare ai rapitori e verificare l’attendibilità delle loro richieste. La Procura della Repubblica di Roma indaga per sequestro di persona a scopo di terrorismo.

COMMENTI