Raffaele Schettino, tenore italiano convertito all’Islam

13/01/2019 di Redazione

Raffaele Schettino, è un tenore ed artista italiano contemporaneo che ha abbracciato la religione musulmana. Cresciuto nella costiera sorrentina, si è formato dapprima al Conservatorio di musica di Salerno, dove si è licenziato con il massimo dei voti e menzione in canto, e poi perfezionato con i più famosi cantanti d’opera del secolo scorso tra cui il baritono Giuseppe Taddei ed i tenori Gianni Raimondi e Nazzareno Antinori che lo hanno avviato alla carriera teatrale e artistica.

Alla formazione artistica musicale ha affiancato lo studio dell’arte teatrale frequentando l’Università dello Spettacolo di Napoli (UPS) sotto la supervisione di attori come Ernesto Calindri e Massimo Ranieri. Mentre si dedicava agli studi artistici, contemporaneamente era laureando in Farmacia all’Università Federico II di Napoli.

L’artista ha iniziato la sua carriera come cantante d’opera nella chiave di tenore subito durante già gli studi musicali del Conservatorio con vari concerti da solista per importanti associazioni culturali italiane come i Lions e altre a carattere internazionale. Ha inoltre registrato per un discografico statunitense un raro pezzo scritto per ed eseguito solo dal tenore Enrico Caruso.

Schettino ha poi preso parte in teatri principali e secondari a varie rappresentazioni d’Opera come solista protagonista in un repertorio che spazia dal lirico al lirico spinto in opere come “Cavalleria Rusticana“, “Tosca” ,”Madama Butterfly” ,”Pagliacci” , “Aida“, “Trovatore” e ad altre ancora sempre con notevole successo ed acclamato dal pubblico. Ultimamente si è esibito nel Teatro dell’Opera del Cairo, in Egitto, dove vive gran parte dell’anno.

La sua vita non è legata solo all’arte del canto, ma anche alla pittura moderna e alla poesia della quale riceve spesso soddisfazioni anche in campo lavorativo. Al suo studio artistico e scientifico ha avvicinato fin da adolescente un forte interessamento per quello delle religioni e dello studio generale nelle varie religioni e del monoteismo.

Nato in una famiglia cristiano-cattolica, dopo aver studiato e preso in visione le religioni, specialmente quelle monoteiste, nel 1998 ha abbracciato l’Islam e ne ha di conseguenza iniziato il proprio percorso di studio adeguando il suo stile di vita.

COMMENTI