Proteste in Libano, liberati 100 detenuti

17/01/2020 di Redazione

La capitale Beirut e le altre principali città del Libano continuano oggi a essere paralizzate dai blocchi stradali dei manifestanti anti-governativi.
Ormai da ottobre proseguono le proteste per i rincari sulle esigenze primarie e la corruzione dilagante.

Le principali arterie stradali cittadine e nazionali sono bloccate, impedendo anche di entrare o uscire dal Paese in direzione della Siria.

Intanto, dopo 48 ore di impegno legale e di comunicazione da parte delle associazioni per i diritti umani, le forze di sicurezza libanesi hanno liberato la maggior parte degli oltre 100 manifestanti arrestati dopo gli scontri in piazza. Tra loro figuravano almeno cinque minori.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI