Progetto UNI-CO-RE: “Corridoi Universitari” per rifugiati, a breve la scadenza per la presentazione delle domande

12/02/2019 di Redazione

Come riporta il sito dell’UNHCR , a breve scadrà il termine utile per la presentazione delle domande, precisamente il 22 febbraio. 

Mercoledì 6 febbraio 2019 presso l’Ufficio dell’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, a Roma, è stato finalizzato il protocollo d’intesa per il progetto pilota UNI-CO-RE, promosso dall’Università di Bologna e UNHCR insieme ad un ampia rete di partner con il supporto di enti e istituzioni italiane e internazionali. Il progetto prevede l’attivazione di “Corridoi universitari” tra l’Etiopia e l’Italia per dare la possibilità a studenti rifugiati di proseguire il loro percorso accademico all’Università di Bologna.

, Vice Rappresentante regionale dell’UNHCR per il Sud Europa, Francesco Ubertini, Rettore dell’Università di Bologna, Don Francesco Antonio Soddu, Direttore Caritas Italiana, e Luigi Maria Vignali, Ministro Plenipotenziario hanno siglato l’accordo che prevede la selezione di cinque studenti rifugiati che in Etiopia hanno conseguito la laurea e intendono proseguire gli studi in Italia.

Il progetto si avvale di un’ampia rete di partner quali: Arcidiocesi di Bologna, ER.GO – Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia-Romagna, Federmanager Bologna – Ravenna, Gandhi Charity, Manageritalia Emilia Romagna, Next Generation Italy.

Grazie ai corridoi universitari di UNI-CO-RE, gli studenti potranno ottenere borse di studio per frequentare un corso di laurea magistrale dell’Università di Bologna. Per loro sono previsti servizi di supporto amministrativo e logistico, e percorsi di integrazione nella vita universitaria locale.

Fonte: UNHCR

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI