Polonia, approvata “legge museruola” per la magistratura

24/01/2020 di Redazione

camera-polonia

D’ora in poi in Polonia i giudici che criticano le riforme giudiziarie e le nomine di cariche pubbliche del Paese potranno essere puniti con sanzioni che vanno dalle multe al licenziamento. Lo stabilisce una legge approvata dalla Camera bassa del parlamento polacco su iniziativa del partito di estrema destra Diritto e Giustizia (PIS), non nuovo alla definizione di leggi che stanno cambiando la struttura del potere giudiziario in Polonia.

L’approvazione di questa legge è stata oggetto di aspri dibattiti per le critiche ricevute da Unione Europea, Nazioni Unite e dalle opposizioni, perché pregiudicherebbe l’indipendenza della magistratura.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI