“Nel nome di chi?”, fiaccolate di solidarietà per le vittime di Chistchurch

16/03/2019 di Redazione

Da Milano, a Bologna. Da Forlì, a Brescia, passando per Torino e per altre località italiane, la solidarietà verso le 49 vittime degli attacchi alle due moschee in Nuova Zelanda sta unendo idealmente realtà distanti tra loro, ma vicine nel dolore e nella condanna dei vili assalti islamofobi commessi ieri mattina a Christchurch. Lo slogan che accomuna queste manifesatzioni è: “Nel nome di chi?

Ieri è toccato a migliaia di cittadini di Torino, mentre oggi toccherà a quelli di Bologna scendere per le strade per sfilare in cortei pacifici, ma di ferma condanna verso la strage di fedeli musulmani riuniti per la preghiera del venerdì. Domani si replica con le manifestazioni previste a Milano, Brescia e Forlì che vogliono onorare la memoria dei quasi 50 fedeli trucidati con spietata freddezza all’interno delel moschee neozelandesi

COMMENTI