Morto Saiful Azam, leggendario pilota di caccia bengalese. Abbatté 4 caccia israeliani

18/06/2020 di Jamal Qadeer

È morto il 14 giugno,all’età di 80 anni, Saiful Azam, la leggenda dei piloti di caccia del Bangladesh.

Azam è l’unico pilota dell’aeronautica nella storia del Bangladesh che ha preso parte come pilota da combattimento in tre diversi scenari di guerra: Giordania, Iraq e Pakistan, ed è anche l’unico che ha abbattuto quattro aerei nemici durante la guerra arabo-israeliana del 1967. Nato nel 1941 e cresciuto in India, Azam ha lasciato la famiglia a 18 anni per arruolarsi nell’aeronautica pakistana; in seguito all’indipendenza del Bangladesh nel 1971, si è unito alla Bangladesh Air Force. Si è ritirato dall’esercito nel 1980 per avviare una carriera nel servizio civile e in seguito ha ricoperto importanti incarichi di rappresentanza politica per il paese che ha servito e amato.

 

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI