Milano prima e dopo la quarantena per il CoVid-19

12/03/2020 di Redazione

di Taha Aljalal, regista

 

Questo video è il modo migliore per dire che amo Milano. E anche per dire alla gente: “Non fatevi prendere dal panico. È un’opportunità, ora, di stare con le vostre famiglie, rimanere a casa e riconnettervi con la persona amata “.

Ho fatto tre interventi chirurgici e c’è la possibilità che ne farò un quarto, ma non mi sono mai arreso e non lo farò mai perché credo che siamo qui per un motivo e che la vita merita di essere vissuta.

L’Italia mi ha offerto molto e sono felice di non aver seguito il mio piano originale di migrare negli Stati Uniti. Mi dispiace che in Nord America il sistema sanitario non aiuti i poveri e gli immigrati. Quando avevo il tumore al cervello non avevo alcun documento per l’assistenza sanitaria, ma gli italiani aiutano chi ha bisogno di cure nonostante l’etnia o la nazionalità. E lì ho capito che questo paese è fantastico.

All’inizio non abbiamo visto nessun impegno sociale positivo nel prevenire questa tragedia in Italia, se non dai musulmani, perché hanno aiutato a distribuire maschere e cibo agli anziani. Sono stati i primi a rispettare le leggi italiane, e questo è un buon segno.

E riguardo al popolo italiano che è tornato alle loro famiglie dal nord al sud dopo il decreto nazionale, queste non sono cattive persone. Sono solo persone che vogliono andare dalle loro famiglie. Come immigrato, capisco il loro sentimento, ma avrebbero dovuto pensare alle conseguenze. Se amano davvero le loro famiglie, sarebbero dovute rimanere a Milano. Ormai, comunque, è molto tardi e Covid-19 non è come una pestilenza che uccide chiunque ne sia toccato. La maggior parte delle persone guarisce. Quindi, visto che siamo tutti in quarantena, agisci in modo responsabile. Non andartene in giro, resta a casa, cucina per tua moglie e guarda il mio canale!

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI