Secondo trimestre in calo per l’azienda di pollame Leong Hup

21/09/2019 di Redazione

L’utile netto del produttore di pollame Leong Hup International, che opera nel Sud Est asiatico, è precipitato del 64,5 per cento nel secondo trimestre 2019, principalmente a causa degli scarsi risultati in Malesia e Singapore. La società malese, certificata halal, ha infatti registrato un utile di 26,55 milioni di ringgit (6,29 milioni di dollari) rispetto a 74,79 milioni di ringgit per lo stesso periodo dello scorso anno.

I ricavi del Gruppo sono diminuiti di circa l’11,8 per cento, da 910,73 milioni di ringgit nel secondo trimestre del 2018 a 803,66 milioni di ringgit per il secondo trimestre del corrente anno. Il calo, in Malesia, secondo quanto dichiarato dall’azienda, è dovuto principalmente ad una significativa riduzione del prezzo medio di vendita giornaliero dei pulcini e dei polli allo spiedo, mentre, a Singapore, è stato causato dalla perdita di entrate da parte della controllata, Jordon international food processing Pte Ltd, a seguito della cessione della stessa, avvenuta il 30 giugno 2018.

La diminuzione delle entrate dalla Malesia e da Singapore è stata, però, parzialmente compensata da un aumento delle entrate dall’Indonesia e dal Vietnam.

COMMENTI