Makkah chiusa anche ai cittadini sauditi

Il governo saudita dopo aver negato di fatto l’accesso ai pellegrini di molti paesi contagiati dal CoVid-19, oggi ha emanato un comunicato di cui vieta anche alla popolazione saudita di recarsi nella città santa di Makkah.

Lo stato di Ihram, di purificazione, è stato vietato, eccetto tutti quelli che in questi giorni erano nel pieno dell’esecuzione dell’Umrah, poiché non si può negare o costringere un pellegrino a interromperla.

Le autorità, in ogni modo, hanno velocizzato le operazioni di fine pellegrinaggio minore, in modo da riportare a casa tutti i pellegrini.

Da oggi fino a data da destinare, solo i cittadini residenti a Makkah possono recarsi nella Masjid Sacra di al-Haram, e possibilmente in abiti comuni, ma si consiglia di non avere assembramenti numerosi. Nessun altro cittadino, anche se proviene da Jeddah o appena fuori il circondario della città benedetta gli verrà proibito l’accesso.

Per il momento gli unici visti attivi ed accettati sono quelli business e familiari.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI