L’Italia e l’Islam, 12 secoli di storie in movimento: persone merci e culture

29/11/2018 di Redazione

“Un convegno, una mostra, uno spettacolo e una visita guidata per raccontare 12 secoli di relazioni tra il mondo musulmano e l’Italia”: così è presentata un’interessante iniziativa organizzata per il 6 e 7 dicembre prossimi dall’Università di Pisa – Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, il CISP (Centro Interdipartimentale di Scienze per la Pace) ed il Dottorato in Storia, che si terrà nel Centro Congressi Le Benedettine, a Pisa. L’organizzazione è a cura di Renata Pepicelli e Daniele Mascatelli.

Partendo dalla storia del capoluogo toscano, si metterà in luce la continuità di interconnessioni capaci di attraversare il tempo e lo spazio per giungere fino ai nostri giorni. L’evento è intitolato: “L’Italia e l’Islam, 12 secoli di storie in movimento: persone merci e culture“.

Il programma del convegno verrà suddiviso principalmente in due periodi negli ultimi 1200 anni: età medioevale/moderna ed età contemporanea. Si discuterà dei rapporti commerciali avuti dalla potenza marinara con il mondo musulmano, di schiavi e mercanti arabi, dei rapporti con l’Islam della Sicilia, degli italiani in Yemen durante l’Impero ottomano e del rapporto che il Fascismo ebbe con l’Islam.

L’evento si concluderà con una relazione sull’Islam e i musulmani in Italia ai giorni nostri e sui rapporti istituzionali delle varie associazioni e congregazioni musulmane con lo Stato Italiano. Inoltre, vi sarà una mostra a cura di Delio Gennai su “Scritture Kufiche“.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI