L’impegno di Islamic Relief per lo Yemen

12/12/2018 di Redazione

Islamic Relief è un’organizzazione umanitaria fondata nel 1984, che opera a livello internazionale per alleviare le sofferenze dei più bisognosi. Basandosi su valori islamici, da più di 30 anni l’associazione lavora per sostenere, supportare e proteggere i più vulnerabili, senza alcuna distinzione di razza, affiliazione politica, genere o credo. Nel corso della sua storia trentennale, Islamic Relief è divenuta una delle più grandi ONG islamiche al mondo.

L’emergenza Yemen – Come spiega Sami Jassar, operatore di Islamic Relief Yemen, “La situazione è peggiorata dal marzo del 2015. L’ottanta per cento delle persone in Yemen ha bisogno di assistenza umanitaria. Il costo di beni essenziali, come i prodotti alimentari, è più che raddoppiato e diversi farmaci specifici non sono più disponibili sul mercato”.

La popolazione yemenita, infatti, sta soffrendo a causa di una gravissima crisi umanitaria: circa 3 milioni di persone, e dunque innumerevoli famiglie, sono state costrette ad abbandonare la propria casa in seguito all’aumento di violenze e conflitti. Più del 60% degli yemeniti è a rischio a causa della forte carestia. Si stima che ogni 10 minuti un bambino muoia per malattie prevenibili. Conseguenza della carestia e della mancanza d’acqua è la grave epidemia di colera, che si sta diffondendo velocemente.

Ma c’è speranza. Islamic Relief è presente in Yemen fin dagli anni Novanta e ad oggi si trova sul campo in 18 governatorati su 22. Grazie al supporto di donatori e volontari, sono riusciti a raggiungere milioni di persone in grave bisogno di aiuti umanitari: assistenza sanitaria, sicurezza alimentare e mezzi di sostentamento, rifugi e protezione dei minori.

Quasi 2 milioni di persone hanno avuto accesso ad alimenti grazie ad Islamic Relief. Più di 55mila invece hanno usufruito dei servizi per la salute e circa 130mila dei servizi igienico-sanitari. Sono stati supportati migliaia di orfani ed è stata fornita istruzione a circa 10mila yemeniti per promuovere l’auto-sostentamento.

Come aiutare – Islamic Relief ha organizzato diversi eventi a sostegno dello Yemen. Il 21, 22 e 23 dicembre prossimi si terranno delle cene di gala a Padova, Milano e Bologna con la presenza di due ospiti speciali che giungeranno direttamente dall’Inghilterra: il Dott. Hany El Banna, fondatore di Islamic Relief, e il munshid Abderrahman Toukan. Una serata perfetta per unire la beneficenza allo svago assieme ad amici e familiari.

Possono partecipare tutti coloro che vogliono contribuire a sostenere i progetti per lo Yemen, di qualsiasi credo, origine o cultura. Prenotazione obbligatoria; posti limitati. Per maggiori informazioni, basta contattare il numero 02.98850577.

Per chi non potesse partecipare, è possibile effettuare una donazione online, singola o regolare (tra cui il 5×1000), o partecipare ad uno dei tanti progetti attivi: basta visitare il sito ufficiale per avere maggiori informazioni (www.islamic-relief.it).

COMMENTI