L’Arabia Saudita ispeziona i produttori di pollo ucraini

04/08/2019 di Redazione

Una missione dall’Arabia Saudita ha ispezionato i produttori ucraini di carne di pollame, in merito alla loro conformità ai requisiti dell’Arabia Saudita, secondo quanto riferito dal servizio stampa dell’Ucraina, in materia di sicurezza alimentare e protezione dei consumatori.

Durante la visita, i rappresentanti della missione hanno prestato attenzione alle questioni relative al controllo statale nella produzione di pollame, alle strutture di macellazione e lavorazione, al sistema di certificazione e tracciabilità dei prodotti, al sistema di ispezione delle carni di pollame e al programma di monitoraggio di indicatori microbiologici, residui chimici, etc.

Alla fine dell’ispezione, verrà redatto un rapporto ufficiale che sarà poi inviato al Servizio statale per la sicurezza alimentare e la protezione dei consumatori.

Inoltre, secondo il Servizio fiscale dello Stato, l’Ucraina ha esportato 211.189 tonnellate di carne di pollame e prodotti a base di carne di pollo per 307.145 milioni di dollari nel periodo gennaio-giugno 2019, compresa l’Arabia Saudita per 76.193 milioni di dollari.

COMMENTI