La settimana di Daily Muslim, 19-25.01.2020

26/01/2020 di Redazione

Daily-Muslim

È stata una settimana molto particolare per il mondo musulmano. Daily Muslim ha dato in anteprima la notizia dell’apertura del primo sportello “Musulmano Amico” in Italia, ripresa poi da tutti i media nazionali.

Dalla comunità di Parma il commosso ricordo del fratello Fabio Ibrahim Lo Re, con le prime immagini del pozzo che gli è stato dedicato dallo Sri Lanka.

Il mondo ha la febbre, in tutti i sensi, vuoi per la nuova epidemia di Coronavirus che terrà banco per un bel po’ dalla Cina, vuoi per la delicatissima vicenda della tregua in Libia.

E se dall’Iran soffiano ancora venti di rivendicazione e violenza, dal Guardian arrivano il vero nome e le prime immagini del nuovo capo di Daesh. Non meno drammatica è la situazione nel Libano sconvolto dalla crisi economica e sociale, in cui si appresta a muovere i primi passi il nuovo governo.

Dopo aver ricordato la figura del sultano Qaboos, abbiamo provato questa settimana a raccontarne l’eredità e le sfide che attendono la delicatissima transizione dell’Oman, Paese dall’elevata importanza strategica.

Un passo in avanti verso un mondo più tollerante e multiculturale è stato fatto con l’inserimento dell’espressione “Inshallah” nei dizionari tedeschi.

Con l’avvicinarsi del 27 gennaio, data che commemora la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz e testimonia dunque l’orrore dell’Olocausto, è avvenuta una storica visita della Muslim World League.

Il presente, purtroppo, non promette troppo bene, al punto da costringere la Corte internazionale dell’Aia a emettere un’attesa sentenza sulla prevenzione del genocidio dei rohingya.

Sul fronte interno dobbiamo ancora registrare attacchi violenti da parte di una fazione politica, la Lega di Salvini, al mondo musulmano e ospitiamo un’amara riflessione di Raffaello “Yazan” Villani all’ex ministro e ai suoi seguaci.

Il mese di gennaio ospita tradizionalmente molte analisi di diverso tipo riguardo l’anno appena trascorso. Vogliamo riportare quelle che sono uscite questa settimana e che ci hanno colpito: il rapporto sui crimini d’odio commessi in Italia riguarda ancora troppo episodi di razzismo e discriminazione anche nei confronti dei musulmani; la disoccupazione ha toccato nel 2019 picchi spaventosi nel mondo e in Italia; i cambiamenti climatici hanno influito in maniera significativa sull’agricoltura italiana.

Proprio il clima è al centro degli incontri sull’economia globale a Davos, in Svizzera, mentre nel mondo musulmano abbiamo dato conto della crescita del sistema economico: il Regno Unito ha invitato le banche a presentare offerte per i servizi sukuk; Nuova Zelanda e India stanno innalzando la qualità dei loro prodotti halal.

Nell’ampia sezione culturale, segnaliamo l’ottava puntata dei racconti da Gaza ;la prima di quattro puntate sul mondo musulmano e la cultura della morte a cura del Dr. Pir Muhammad Muddaththir Silvio Gualini Chishti Nizami; una riflessione socioculturale sull’ Islam e le donne in tre parti di Cristian Farano, referente di Jamia Al-Karam.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI