Insulti i musulmani? L’Associazione ti denuncia

27/05/2020 di Redazione

Si chiama “Stop Violence Against Muslim” ed è un’iniziativa dell’Associazione Nazionale Musulmani Italiani, che raccoglierà le segnalazioni pervenute tramite messaggi di un gruppo WhatsApp aperto appositamente, e qualora ci fossero i presupposti, farà partire una denuncia contro gli esecutori degli stessi, ed eventuali risarcimenti saranno devoluti in beneficenza.

Di seguito il comunicato:

“Comunichiamo alla S.V.(direttivo di ANMI) che il Presidente ha preso iniziativa di proporre un servizio contro la violenza che noi musulmani ogni giorno subiamo.

Questo servizio prevede la collaborazione di chiunque voglia farlo, esulando il collaboratore dall’essere socio di ANMI.

Esso ha solo il compito di porre segnalazioni di post, immagini, commenti e qualunque tipo di violenza sia fatta online e dal vivo, con prove certe.

Di seguito l’associazione si farà carico di gestire il tutto con le proprie capacità come da statuto.

I possibili iter e risultati di ogni atto iniziato saranno resi noti in via ufficiale sui siti e sui social della stessa, con comunicazione diretta anche a chi ha reso possibile il lavoro.

Inoltre sarà istituito un gruppo WhatsApp che metterà a stretto contatto la squadra di lavoro dopo che ogni singolo elemento avrà firmato delibera per privacy e non divulgazione di atti ufficiali.

I possibili ricavati, verranno re-distribuiti per le spese e il rimante verrò dato in beneficenza a partire dalle persone offese”.

Per info e contatti: info@anmita.it o lasciare un messaggio sulla pagina facebook dell’associaozione

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI