India, musulmano ferito da colpo di pistola alle proteste antigovernative

30/01/2020 di Redazione

proteste-india

Un uomo ha sparato un colpo di pistola contro una manifestazione di protesta per la nuova legge sulla cittadinanza dell’India, vicino all’università Jamia Millia Islamia (JMI) nella capitale Nuova Delhi.

“Lui [l’uomo armato] stava urlando, la polizia di Delhi Zindabad [lunga vita alla polizia di Delhi] … chi vuole che Azadi [libertà] vieni, ti sparo. E poi ha sparato un colpo”, ha detto un testimone ad Al Jazeera, e che stava protestando, “Uno studente di nome Shadab è stato ferito ed è stato portato al vicino ospedale della Sacra Famiglia”, ha aggiunto.

Un altro testimone ha detto ad Al Jazeera che gli studenti della JMI stavano marciando verso il memoriale del Mahatma Gandhi, il leader della lotta per l’indipendenza dell’India, quando è avvenuto l’attacco. La marcia era stata simbolicamente indetta anche per la concomitanza dell’anniversario della morte di Gandhi, che fu ucciso da un membro dell’estrema destra indù, Nathuram Godse, nel 1948.

La vittima è stata ora trasferita nel centro traumatologico dell’Istituto di scienze mediche All India (AIIMS) di Nuova Delhi. Una fotografia diffusa dall’agenzia di stampa Reuters mostrava l’uomo, vestito con una giacca nera e brandendo un’arma a canna singola, a pochi metri da decine di poliziotti schierati fuori dall’università, dove i manifestanti si erano radunati per la marcia.
Testimoni hanno detto che l’aggressore ha urlato slogan contro i manifestanti prima di sparare contro di loro.

L’assalitore, bloccato dalla polizia,  è un diciannovenne del quartiere Jewar del distretto di Gautam Buddha Nagar nello stato di Uttar Pradesh. Il vice-commissario di polizia nel Sudest di Delhi ha dichiarato di aver arrestato il sospetto, aggiungendo che l’inchiesta era in corso sull’incidente. La pagina Facebook del sospetto mostrava che si chiamava Rambhakt (un devoto del signore Ram). Era in diretta su Facebook poco prima dell’attacco.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI