India, 2 milioni di persone principalmente di fede musulmana, esclusi da cittadinanza

31/08/2019 di Redazione

Nello stato di Assam, in India orientale, sono state escluse quasi 2 milioni di persone dalla cittadinanza. L’elenco, conosciuto come il “registro nazionale dei cittadini”, tende a identificare i residenti legali ed eliminare gli immigrati illegali dallo stato indiano, provenienti principalmente dal Bangladesh. Questa azione, caldeggiata e supportata dal Governo di Narendra Modi, viene vista dai critici, come un tentativo di espellere milioni di persone (la maggior parte musulmane) in Bangladesh.

COMMENTI