Il Niqab in Italia, la grande difficoltà

02/12/2018 di Redazione

In Occidente la particolarità che risalta più all’occhio quando si incontrano donne musulmane è il velo (hijab) che indossano, ma ancora di più se si tratta del velo integrale (niqab). Premesso che non dovrebbe mai essere una scelta imposta, cosa caratterizza l’uscita per strada di una donna che usa il velo integrale? Nella migliore delle ipotesi, attira sguardi curiosi, ma molto spesso accadono situazioni spiacevoli che, specialmente per una donna, non dovrebbero mai accadere.

Le donne che usano l’hijab molto spesso non subiscono attenzioni particolari da parte dei passanti, poiché ormai la popolazione italiana è abituata a convivere con quel segno distintivo di matrice religiosa, ma non ha ancora accettato l’idea che una donna possa usare il velo integrale per sua libera scelta. Infatti, le donne che usano il niqab, sono anche delle italiane ritornate all’Islam, che lo utilizzano per loro libera preferenza, nonostante per l’Islam non sia un obbligo.

Va tuttavia ricordato che, per lo Stato Italiano, è un reato travisare le sembianze, nascondendole magari dietro un velo, come pure con un casco integrale da motociclista, un passamontagna o qualsiasi indumento che copra del tutto il viso. Per evitare che le donne possano subire insulti o essere sottoposte a fermo di polizia per controlli, la scelta più consona sarebbe quella di usare l’hijab.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI