Il Marocco si prepara alla ripresa del turismo

Anche il Marocco riapre al turismo dopo il lungo lockdown. Circa il 90% degli hotel ha subito lo stop causa CoViD19, come ha riferito il Ministro del Turismo Nadia Fettah Alaoui, il quale dice anche che il turismo rappresenta l’11% del PIL dell’intera nazione.

Lentamente il governo marocchino riaprirà gli spazi comuni anche se con limitazioni per evitare di perdere i benefici di questa lunghissima chiusura forzata, e sostanzialmente dividerà il paese in due zone che avranno sistemi diversi di riaperture. Zona 1 e Zona 2.

Vi sarà un graduale rilancio delle attività economiche, sociali e culturali e del turismo interno, per valutare e testare l’intero apparato per la prossima apertura al viaggiatore straniero.

Il capo del governo Saad Eddine El Othmani ha dichiarato: “Vedremo cosa accadrà con questa riapertura e dopo valuteremo le decisioni da prendere”.

In questa fase i cittadini possono uscire senza il permesso di movimento, tenendo conto delle misure preventive come l’uso di mascherine per il viso e l’uso di prodotti igienici.

Allo stesso tempo, come detto,verrà valutata la riapertura al turismo straniero, che si vorrebbe riaprire quanto prima.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI