Il Bangladesh chiama gli Emirati per la certificazione halal di qualità

04/11/2019 di Roberto Yusuf Mancini

Come ormai è tendenza, il Bangladesh, Paese a stragrande maggioranza musulmana, si volge a sviluppare l’industria halal e per farlo chiede aiuto agli Emirati Arabi Uniti per istituire un Centro di certificazione halal unificato a livello globale. La Federazione delle Camere di commercio e dell’industria del Bangladesh è impegnata a importare infatti il know how, infrastrutture e personale. Si punta alle esportazioni sia di prodotti che di servizi, innalzando i criteri di certificazione visto che i Paesi popolati soprattutto da musulmani osservano e regole di importazione per i prodotti halal restrittive.

COMMENTI