Hamdan, il primo imam che insegnerà la religione cattolica nelle scuole

07/10/2019 di Redazione

Un musulmano che insegna la religione cattolica. Per la serie “famolo strano”, tanto cara a quell’Ivano personaggio verdoniano, oppure all’insegna di valori comuni, che si riconoscono anche quando incarnati da chi viene considerato diversamente. E cioè da Gesù, che per i cristiani è Dio, ma un profeta per i musulmani. Ma il suo messaggio è condiviso dagli uni e dagli altri. E quindi non stupisce che Hamdan Al Zeqri, yemenita 33enne ma cittadino italiano, che da sedici anni vive nel nostro Paese, sarà abilitato a insegnare il cattolicesimo a scuola.

Il 15 ottobre infatti discuterà la tesi in Scienze religiose alla Facoltà teologica dell’Italia centrale, a Firenze. Strano? Tanto più se Hamdam è un imam, il primo che si cimenterà in questo insegnamento. Ma non è abbastanza. Sì, perché gli studi del giovanotto sono stati finanziati dalla Curia del capoluogo toscano.

La stranezza però si affievolisce considerando, al di là dalle conoscenze teologiche che avvicinerebbero Islam e Gesù, che Hamdan è guida spirituale musulmana nel carcere di Sollicciano. Un ruolo che non può difettare di capacità di dialogo. Quel dialogo che si cerca fra Islam e Cristianesimo. Religioni meno distanti di quel che spesso si appare.

COMMENTI