Giornalista freelance italiana fermata al Cairo

11/10/2019 di Redazione

Una reporter freelance italiana, Francesca Borri, classe 1980, è stata fermata la notte scorsa all’aeroporto del Cairo, dove era appena arrivata dall’Italia. Non si conosce il motivo di tale misura. Lo riferisce l’Ansa. L’ambasciata d’Italia in Egitto starebbe seguendo il caso, il console si è recato all’aeroporto per prestare assistenza alla giornalista. Sul suo blog su Il Fatto quotidiano si legge:

«Non amo la definizione di giornalista di guerra, anche se scrivo soprattutto di Siria, in questi mesi, vivo in Medio Oriente, e in quello che scrivo, in genere, qualcosa esplode, qualcuno muore. Ma le guerre, alla fine, non sono solo quelle con i missili e i carrarmati – quelle sono solo le guerre più facili da vedere. L’unica cosa che mi guida, in realtà, è la curiosità» .

Francesca Borri ha lavorato in Israele e Palestina come specialista di diritti umani, nel 2012 ha raccomtato la guerra di Siria come reporter freelance.

COMMENTI