Forst compra Affinis Labs: nuovo impulso all’economia digitale islamica

14/09/2019 di Stefano Valente

Frost Capital, una società di consulenza in materia di gestione patrimoniale e investimenti con sede a Palo Alto, in California, ha annunciato l’acquisizione della pluripremiata società di innovazione sociale Affinis Labs, per supportare l’espansione della sua capacità di gestione di fondi e servizi di consulenza. L’acquisizione consentirà a Frost Capital di estendere le proprie offerte alle comunità svantaggiate e ai nuovi mercati regionali di tutto il mondo, collegandoli a finanziamenti e competenze nella Silicon Valley e oltre.

Sin dalla sua fondazione nel 2015, Affinis Labs ha creato ecosistemi di imprenditorialità e innovazione che danno potere alle comunità svantaggiate, in particolare nel mondo musulmano, collaborando con attori globali come Facebook, Google, 500 Startup e con le Nazioni Unite, tra gli altri.  La società ha gestito la programmazione in quattordici Paesi, dagli Stati Uniti alla Somalia, all’Indonesia, e il suo lavoro è stato presentato in Cnn, Msnbc, The Wall Street Journal, Forbes, Fast Company ed altri. Nel 2015, l’azienda ha ricevuto il Global Islamic Economy Award a Dubai per il suo lavoro all’avanguardia.

L’azienda ha, inoltre, sviluppato programmi e strumenti tecnologici per contribuire a migliorare l’ambiente di investimento nelle comunità svantaggiate. La suite di strumenti di private equity di Frost Capital consentirà di espandere rapidamente questo lavoro e di accelerarne notevolmente l’impatto, anche tra le comunità non propriamente musulmane. Frost Capital si baserà sull’esperienza e le risorse di Affinis Labs, con la creazione di più fondi di investimento conformi alla sharia e lo sviluppo di strumenti di investimento digitali.

COMMENTI