Elezioni Israele, Gantz rifiuta l’appoggio della Lista Araba

12/02/2020 di Redazione

“Non ho paura di parlare con qualsiasi legittimo partito politico, ma la Lista non farà parte del governo che formerò. Il mio disaccordo con la leadership della Lista sui temi nazionali e di sicurezza sono profondi, difficili e che non possono essere superati”. Si è espresso così contro la Lista Araba Unita Benny Gantz, il principale avversario del premier uscente Netanyahu alle elezioni presidenziali in Israele, in programma il 2 marzo.

La questione del dialogo con la Lista Araba Unita è emersa quando lo scorso settembre Ayman Odeh, il suo leader principale, aveva espresso la possibilità di supportare Gantz pur di non concedere un nuovo mandato al premier uscente.

Nonostante sia un leader centrista, Gantz ha inoltre specificato di voler eseguire il Deal of the century di Trump, radicalizzandone comunque l’opposizione al passaggio sotto il controllo palestinese delle città arabo-israeliane del Nord.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI