Donna afghana pronta a “vendere” le due figlie di 10 e 12 anni in cambio di un’abitazione

08/07/2019 di Redazione

A darne la notizia è stata la Tv Afghana Ariana News, dove riporta un caso di estrema povertà. In Afghanistan, una donna vedova, il marito è stato ucciso dai talebani in un attentato, ha messo in “vendita” le due figlie di 10 e 12 anni in cambio di un’abitazione. Tantissimi gli attestati di solidarietà, dove la comunità afghana che vive all’estero si è dichiarata pronta a sostenere la donna in difficoltà. Abbiamo chiesto di commentare l’accaduto e cercare eventuali risposte della motivazione che ha spinto questa povera donna a fare questo gesto estremo al Fondatore e Presidente dell’Associazione Culturale Afghani in Italia e Presidente dell’Associazione A.F.F. Italia Qurban Ali Esmaely. All’interno dell’audio intervista abbiamo chiesto di descrivere la situazione delle donne in Afghanistan e della situazione sociale del paese. Un dato che è emerso durante l’intervista, è che nonostante i miliardi di euro spesi dai paesi occidentali la situazione non sia cambiata.

Premere qui per l’

.

COMMENTI