Dipingono Mosul come Chefchaouen, Perla Blu del Marocco

È famosa in tutto il mondo, la cittadina situata nel verdeggiante nord del Marocco per i suoi colori, per la verità un solo colore, l’azzurro. Tutte le mura delle case hanno questo colore e la rendono unica in tutto il mondo, fino a qualche mese fa. Da poco che un quartiere di Mosul, in Iraq, ha iniziato ad avere le sembianze, nei colori, della cittadina marocchina.

Il quartiere è stato quasi raso al suolo dal conflitto recente avuto con il daesh, e un gruppo di giovani, guidati da Muhammad Abdul-Haq, per ridare vita al quartiere Al-Mashahada ha deciso di emulare la ridente cittadina marocchina chiamata la Perla Blu del Marocco.

Lo studente, a un intervista rilasciata, ha dichiarato di essersi ispirato proprio alla cittadella marocchina, perché secondo lui, il colore blu, dona conforto e tranquillità alla popolazione che vi abita. Il progetto non costato 1200 dollari e sono state sufficienti due settimane di lavoro.

Gli abitanti hanno applaudito all’iniziativa, che ha ripulito si il quartiere, ma ha creato anche singolari e caratteristiche nicchie, angoli e spazi che la notte subiscono anche il fascino di particolari luci sistemate a creare fascino e atmosfera.

Tutta Mosul già inizia a visitare il quartiere, e si prospetta un aumento delle visite anche dalle altre città al quartiere, ormai ribattezzato: “il quartiere blu”.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI