Decreto Sicurezza bis, Salvini: “Tutto pronto. Serve agli italiani, non a me”

21/05/2019 di Redazione

Il Decreto Sicurezza bis si occupa di lotta a camorra e scafisti, difesa di poliziotti e carabinieri in strada, dà più potere alle forze dell’ordine, combatte la violenza fuori dagli stadi. Sono 17 articoli pronti, limati ieri notte. Il decreto è pronto, io sono pronto, non è un testo che serve a Salvini, ma agli italiani”. Così il Ministro degli Interni, Matteo Salvini all’indomani del Consiglio dei Ministri sospeso e poi rinviato, forse in attesa dei chiarimenti chiesti dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Poi da Lecce dove oggi è in tour elettorale in vista delle prossime Elezioni Europee di domenica 26 maggio il vicepremier ha aggiunto: “Il governo da lunedì va avanti. Basta che tutti mantengano gli impegni, perché ho sentito un po’ troppi ‘no’ ultimamente“. Domani conto di approvare il decreto in Consiglio dei Ministri“.

COMMENTI