Covid-19, in Puglia attivo numero di orientamento in 20 lingue

25/03/2020 di Redazione

In Puglia è attivo un servizio telefonico di orientamento e informazione sull’emergenza Covid-19 rivolto ai cittadini stranieri, coordinato dalle Asl di Taranto e Brindisi, adottato dalla Regione Puglia, attraverso l’impiego dei mediatori linguistici e interculturali del Progetto Fari, dell’associazione Camera a Sud.

Il servizio è attivo dal Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle ore 08.00 alle ore 14.00, Martedì e Giovedì dalle ore 08.00 alle ore 18.00, attraverso due numeri telefonici: 099-4585489  per le lingue inglese, francese, spagnolo, arabo, russo,
polacco, serere, wolof, fulla; 0831-510416, invece, per le lingue inglese, francese, spagnolo, arabo, tedesco, albanese, turco, kassonke, bambara, mandinga, urdu, dari, farsi, pasthu.

Ogni utente, telefonando ad uno dei due numeri, sarà guidato da una voce verso la lingua prescelta e, quindi, messo in contatto con il mediatore per richiedere informazioni ed essere orientato.

Il canale YouTube dell’associazione Camera a Sud presenta diversi video informativi nelle lingue elencate.

Matteo Pagliara, presidente dell’associazione, dichiara: «È importante che tutte le informazioni necessarie a contrastare la diffusione del Covid-19 siano facilmente comprensibili per tutti nella propria lingua madre».

Il progetto FARI dell’associazione Camera a Sud è un’azione finanziata dal Fondo Pon Legalità alle Asl di Taranto, Lecce e Brindisi che prevede l’impiego di mediatori linguistici e interculturali all’interno delle strutture ospedaliere e ambulatoriali per facilitare l’accesso al sistema sanitario nazionale da parte dei cittadini stranieri residenti nei territori delle tre province.

 

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI