Coni, progetto per l’Inclusione dei migranti attraverso lo sport

07/08/2019 di Lela Esposito

Il Ministero dell’Interno e il CONI promuovono il Progetto denominato “Diffusione, pratica ed implementazione di attività sportive a favore di minori stranieri ospiti del sistema di accoglienza nazionale”, finanziato a valere sull’obiettivo specifico 2 “Integrazione e migrazione legale” del Programma Nazionale del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020.

L’obiettivo è favorire, attraverso lo sport, l’inclusione e l’integrazione dei giovani migranti di minore età sul territorio calabrese, durante la loro permanenza nel sistema di accoglienza nazionale.

I minori stranieri inizieranno a praticare attività sportive presso le società calabresi insieme ai coetanei italiani e sotto la guida di tecnici qualificati formati dal CONI.

In Calabria sono stati coinvolti 6 centri d’accoglienza accorpati alle società aderenti al progetto.

COMMENTI